UNA CASA CARICA DI…


Ci sono momenti della nostra vita nei quali ci sentiamo stanchi, sopraffatti da ciò che ci circonda, incapaci di avere il controllo sulla nostra quotidianità e spesso confusi. Le motivazioni posso variare a seconda della nostra situazione, la stanchezza può arrivare da un lavoro sbagliato, un affaticamento causato da una possibile gestione famigliare errata, da delusioni, tristezza e tanti altri fattori.

A volte però dobbiamo guardarci intorno e analizzare l’ambiente che stiamo vivendo, cosa vediamo?

Come ci sentiamo quando viviamo questo spazio?

Rientrare a casa è un piacere o tutto diventa più pesante?

Spesso non pensiamo a questo tipo di correlazione quindi non ci facciamo caso e non ci occupiamo di nutrire la nostra casa o il nostro ambiente lavorativo.

Può succedere che in più di una stanza ci sia un angolo immerso nel caos e, nonostante la nostra consapevolezza ci faccia vedere quella situazione, non facciamo nulla per sistemare le cose e pensiamo che sia sciocco collegare la nostra casa alla nostra quotidianità…ma in realtà è così!!!

Armadi in disordine, ambienti dove la frase che regna sovrana è “domani lo sistemo”, scatole, sacchetti, buste o cestoni ricchi di oggetti misti buttati a casaccio sempre con l’obbiettivo di essere messi a posto. Tutto questo non solo non aiuta negli aspetti gestionali della casa ma rende il nostro corpo espanso, cioè la casa stessa, incapace di ricevere input positivi di crescita, le idee non hanno lo spazio giusto per vivere!!!

Se dopo un attenta analisi avete constatato che questa è proprio la vostra situazione provate a creare un elenco che vi permetta di organizzare il riordino di questi spazi, non abbiate fretta ma datevi dei tempi e soprattutto rispettateli. Buon lavoro e non esitate a contattarmi anche solo per un consiglio!!!